Tradire in vacanza: Ecco come fare

By 26 giugno 2018Tradimenti
tradimenti in vacanza

Durante le vacanze, si sa, si fanno nuovi incontri, nuove conoscenze ed è facile cadere tra le braccia di un’altra persona, complice l’atmosfera rilassante e la voglia di trascorrere qualcosa di insolito e, perché no, anche di trasgressivo.

L’estate pare sia proprio il periodo più gettonato dell’anno per le scappatelle e sono molte le persone sposate che non sanno resistere ai tradimenti. Quando si parla di tradimenti si pensa subito agli incontri trasgressivi, ma il termine, piuttosto che far pensare a cose molto bollenti, si riferisce al fatto che non rispettando una regola si compie una trasgressione.

E’ pur vero che in amore certe regole sono fatte apposta per essere trasgredite, quindi meglio non fare espressioni di meraviglia quando si parla di incontri trasgressivi è fuori luogo e ingiusto, poiché sono solo delle semplici scappatelle, pur sempre considerati tradimenti che qualcuno ama concedersi anche in presenza di un legame.

Ma come fare per tradire in vacanza e nascondere il tradimento? Ecco alcuni consigli e suggerimenti per non essere scoperti!

Tradimenti in vacanza: Attenzione ai social e messaggi

E’ inevitabile che, se si intraprende una relazione extraconiugale in vacanza ci si mette in contatto tramite sms e social, ma bisogna fare attenzione. Per non far scoprire i tradimenti in vacanza occorre ridurre i punti di contatto, evitare di inviare sms in quantità esagerata ed evitare anche di comunicare tramite i social.

In realtà sarebbe meglio avere una dual sim e dedicare l’altra alla persona che ha rubato il cuore, così da sentirsi con l’altra persona senza che il coniuge ufficiale possa scoprirlo.

Mai aggiungere il proprio amante tra gli amici di fb, se metterete un like farà sospettare qualcosa! Nel caso invece si decide di dare alla propria relazione estiva una dimensione più trasparente, meglio non lasciare memorizzati sul proprio telefonino sms piccanti o numeri di telefono che potrebbero rivelare la relazione.

Scegliere con cura il luogo per gli incontri

Evitare di scegliere luoghi in cui si va comunemente con il partner, piuttosto scegliere posti non frequentati né da voi né dai vostri amici, per non rischiare di incontrare qualcuno che magari di vostra conoscenza che è andato in vacanza nella stessa location.

Una volta scelto il luogo, tenetelo segreto e non rivelate ad alcuno dove portate l’amante, altrimenti le voci girano!

Non cambiare atteggiamento col partner ufficiale

Avere sempre lo stesso comportamento in famiglia è fondamentale per non destare sospetti. Quindi, trattenete le vostre emozioni e comportatevi allo stesso modo di prima, senza far trasparire la vostra esultanza o la vostra felicità che avete provato nel trasgredire e che magari vi ha dato molto più che piacere.

Andare avanti allo stesso modo di come si è fatti finora servirà a far procedere la vita come prima e a mantenere tranquillo il partner ufficiale.

Mai fare confidenze o rivelare segreti della vita privata

Mai rivelare segreti o confidenze della vita privata ad altri, soprattutto se c’è di mezzo un amante! In una relazione segreta non ci sono migliori amici, quindi eliminate la possibilità di confidare la scappatella a qualcuno per scaricarvi la coscienza e tenetevela per voi stessi.

Non confidare i propri segreti permette di non mettere a rischio la propria vita e la storia con il partner ufficiale. Quindi cucitevi la bocca e cancellate eventuali prove. Selfie, contatti, sms, numeri di telefono, devono sparire e continuerete così a vivere la vostra vita tranquilli. La discrezione deve essere in assoluto la priorità e l’unica confidenza che potete concedervi è con voi stessi!

Non dire troppe bugie al partner ufficiale per non confondersi

Le bugie hanno le gambe corte ma quando sono troppo rischiate di non ricordarle tutte e potreste confondervi! Allora, se avete la memoria corta, limitatevi a fare solo alcune omissioni e cercate di con leggerezza questo aspetto alla leggerezza.

Le bugie potrebbero essere una trappola dalla quale divincolarsi a volte è difficile, per cui meglio ricorrere a scuse veritiere che comunque escludano la presenza del partner durante le giornate vacanziere.

Inventare scusa che abbiano un fondamento

Non cercare di costruire un incontro su scuse che possono essere considerate ingenue e fatue. Se si deve andare ad un incontro, ad un appuntamento con l’amante e si ha bisogno di una scusa fare in modo che appaia sensata.

Chi ci si debba assentare per alcuni minuti o per qualche ora, è necessario che il partner sia convinto che abbiate detto la verità, quindi la scusa deve essere concreta.

Piuttosto che dire le solite cose banali, come ad esempio “vado a comprare le sigarette” o “vado a fare la spesa per te”, prendete la scusa che dovete passare in ufficio a ritirare qualcosa o che avete un incontro con un collaboratore e che non sapete quanto tempo perderete. La scusa va bene, ma che abbia una base solida! SE avete bisogno di altri suggerimenti leggete il nostro speciale su come tradire!