Relazioni extraconiugali: i 4 errori da evitare!

relazioni-extraconiugali

Avere un partner sessuale al di fuori del matrimonio sta diventando un comportamento che incrementa sempre di più in popolarità con il passare del tempo e il tutto è ormai reso facile con i siti di tradimento .

Infatti molte statistiche evidenziano come il 38% delle persone hanno avuto prima o poi delle scappatelle extraconiugali durante il matrimonio.

Se le relazioni extraconiugali sono qualcosa che stai considerando in questo momento sicuramente non vorrai essere scoperto. Ci sono dei comportamenti che dovresti evitare durante la liaison con il tuo amante,  alcuni di questi sono più’ importanti di altri e comunque quattro sono quelli fondamentali che bisogna assolutamente evitare di fare.

Sono tanti gli errori da evitare quando decidi di coltivare una relazione extraconiugale. Questi errori, poi, vengono spesso commessi dalla maggior parte degli infedeli.

Considerando che il 38% degli italiani tradisce o ha tradito il proprio partner, puoi immaginare quanto sia alto il rischio di venir scoperti. Eppure, pur non esistendo la perfezione in senso assoluto, è comunque possibile mettersi in una botte (quasi) di ferro.

Basta semplicemente farsi furbi, procedere con cautela e attenzione, ed evitare di commettere alcuni sbagli fatali. Ecco perché oggi ti daremo un elenco di tutti gli errori che non dovrai fare nelle relazioni extraconiugali.

Capitolo 1: attenzione alle tracce!

Il peggior errore che potresti mai commettere? Ovviamente lasciare in giro delle tracce che potrebbero farti scoprire seduta stante. Inoltre, le tracce sono pericolose anche quando decidi di lasciare l’amante : il motivo?

La tua amante arrabbiata potrebbe decidere di usarle per minacciarti. Eppure non è facile pensare a tutte le briciole che perdi lungo questo cammino fatto di tradimenti. Non devi comunque preoccuparti, perché ci pensiamo noi a ricordarti tutte le più ingombranti.

Gli estratti conto della carta di credito: hai usato la tua carta di credito per pagare una cena fuori, per comprare un regalino alla tua amante o per prenotare una camera in un albergo?

Pessima mossa, soprattutto se hai un conto condiviso con tua moglie. In quel caso sarai perso, perché dovrai arrampicarti sugli specchi per giustificare quella spesa. Anche se il conto è tuo, comunque il tuo partner potrebbe chiederti di dargli un’occhiata. Negargli questa possibilità equivarrebbe ad ammettere le tue colpe. Il consiglio? Evita ogni rischio e paga sempre cash.

Le telefonate e le app di messaggistica: le telefonate, e in genere tutto ciò che riguarda il tuo smartphone, diventano autentici punti dolenti. Si tratta delle prime tracce che dovresti cancellare.

Anzi, sarebbe meglio non lasciarle proprio. Se usi lo stesso smartphone per tradire e per la tua quotidianità, stai già commettendo un errore grossolano. Sei ancora in tempo per ripulirlo da tutte le tracce: devi eliminare i registri delle chiamate, gli SMS sospetti e ovviamente cancellare le chat di WhatsApp incriminate.

A proposito di WhatsApp: cerca di gestire bene gli ingressi, perché l’app li registra e potrebbe renderti soggetto a controlli incrociati. Vuoi un consiglio? Evita questo sbattimento e usa un secondo cellulare con una seconda scheda SIM. Ricordati, però, di nasconderlo!

Social network: non devi mai usare il tuo account principale per intrecciare dei rapporti o delle comunicazioni con la tua amante. I social sono spesso la prima fonte di guai, anche perché potresti scordarti l’account aperto e permettere al tuo partner di curiosarci dentro.

In realtà è bene lasciare fuori i social da qualsiasi rapporto extraconiugale, perché sono molto pericolosi per la tua privacy e per le tue storie sotterranee.

Computer e laptop: oggi tutti gli italiani usano il computer e il laptop per tradire. Lo testimonia il successo dei siti per incontri extraconiugali, spesso usati per trovare amanti e storie clandestine. Se questo è il tuo caso, devi stare molto attento agli accessi e alle tracce.

Cancella sempre la cronologia e la cache del browser, e comincia a navigare in incognito. Non parliamo della modalità anonima di Google, ma dell’abbonamento a un server VPN. Solo così potrai avere la certezza di non essere tracciabile. Fra l’altro, le connessioni di questo tipo sono facilissime da attivare: ad esempio, se hai Kaspersky come antivirus puoi pagare un piccolo extra e averne una a tua disposizione.

Smartphone (di nuovo): vogliamo ricordarti che sul tuo smartphone, se lo usi per tradire, potrebbero celarsi mille tracce diverse.

Volendo, dimenticandolo in giro, potrebbe anche finire nelle grinfie di tua moglie. Se proprio non vuoi usare un cellulare dedicato, cerca di tenertelo stretto e di non dare mai modo al tuo partner di sospettare di te. In sintesi, devi usarlo in modo intelligente e limitare al minimo i comportamenti dubbi.

Capitolo 2: altri errori da evitare in un tradimento

Esistono tanti altri errori da evitare nelle relazioni extraconiugali. E ancora una volta entra in ballo la tecnologia e le applicazioni di messaggistica come WhatsApp: qualsiasi app tu stia usando per intrecciare dei contatti adulterini, assicurati di disattivare il suono delle notifiche.

Accertati anche di evitare la comparsa dell’anteprima del testo del messaggio. Considera che il messaggio sbagliato, al momento sbagliato, può diventare un autentico disastro per te.

Trucchi hi-tech evergreen: alle volte non potrai proprio fare a meno di usare il cellulare. Magari devi organizzare un incontro, oppure lei ti ha fatto sapere di essersi liberata senza preavviso. In quel caso lo smartphone ti servirà per curare la tua relazione adulterina.

Come puoi ridurre al minimo i rischi? Con un trucco usato da generazioni: creare un nome falso per quel contatto in rubrica, e dotare quel contatto di una storia credibile. Puoi ad esempio aggiungere una foto e dire che si tratta di un tuo collega. Volendo puoi anche farti spedire degli SMS “pilotati” da quel numero, per rendere più credibile la storia.

Lascia stare il telefono quando puoi: il telefono è importante, però devi anche capire che rappresenta la principale fonte di sospetto. Alle volte puoi anche evitare di usarlo, lasciandolo lì in un angolo.

È un modo per rassicurare il tuo partner: un partner che non ha motivo di sospettare di te, infatti, è un partner decisamente meno imprevedibile. Quindi assicurati di usare con parsimonia il telefono, quando sei con lei. Se proprio hai una urgenza, puoi chiuderti in bagno e smanettare quanto vuoi con il tuo cellulare (evitando di metterci troppo tempo).

Bocca chiusa e privacy di ferro: sai come dice quel detto? Amici e guardati. Non devi mai confidare a nessuno che stai frequentando un’altra donna, nemmeno al tuo migliore amico. Purtroppo gli uomini commettono spesso questo errore, perché amano vantarsi con gli amici delle proprie conquiste.

Così facendo, potresti correre due grossi rischi: l’invidia di un amico potrebbe rovinarti, e lo stesso potrebbe fare quella vocina che corre e corre, fino ad arrivare senza volerlo all’orecchio di tua moglie.

Improvvisare ma con stile: se vuoi sapere come farsi l’amante in tranquillità ricordati che le bugie hanno sempre le gambe corte, però quelle raccontate con stile potrebbero salvarti la vita. Anche se pensi che tua moglie non sospetti nulla, preparati sempre una storia credibile da raccontarle, nel caso dovesse interrogarti. In questo modo avrai una via di fuga e soprattutto non ti farai cogliere impreparato.

Con un po’ di sangue freddo, una bugia preparata prima e imparata con dovizia di particolari può sembrare la più credibile delle verità. Meglio ancora se avrai delle false prove a tuo supporto: un elemento che ti renderebbe un vero artista dei tradimenti.

Attento al contesto: hai deciso di organizzare un incontro con la tua amante? Voi tradire in vacanza? Allora evita di andare al ristorante sotto casa, al cinema del quartiere o in un centro commerciale in zona. Allontanati più che puoi dal tuo contesto, se proprio devi frequentare un’altra donna in pubblico.

La cosa migliore da fare, però, sarebbe limitarsi a qualche ambiente privato. Non tutte le donne amano essere portate nei motel, però tu puoi spiegarle i perché di quella decisione. Una boccata d’aria pubblica, però, ogni tanto dovrete concedervela. Quando arriverà questo momento, assicurati di fissare l’incontro fuori città, lontano da occhi e orecchie indiscrete.