Come tradire?

Il tradimento è cosa facile da realizzare (anche grazie a noi n.d.r) ma ben altra cosa è tradire senza essere scoperti dal proprio partner. Essendo noi di Tradimenti Italiani di parte (di quella del traditore) vi diamo alcuni consigli che potremmo chiamare anche la perfetta guida all’ adulterio: come non farsi scoprire mentre in fondo all’aticolo vi daremo delle dritte nel caso in cui il cornuto siate voi…

CON CHI TRADIRE ?

con chi tradire

Tra le diverse possibilità che avete nello scegliere il vostro compagno di tradimento è sicuramente meglio farlo con persone impegnate.

Il motivo è evidente, una persona impegnata non vi chiede (tranne in rari casi) di lasciare la vostra compagna, ha già una sua vita sociale a cui difficilmente rinuncerà.

Quindi meno problemi e meno paranoie. Questo non vuol dire escludere le donne o gli uomini single. E’ semplicemente più rischioso.

Il vantaggio di frequentare single invece deriva dal fatto che per esempio una donna single o magari divorziata ha più tempo a disposizione da dedicare alla tresca sessuale e quindi per voi sarà più’ agevole realizzare materialmente il tradimento.

Preferite comunque le donne o gli uomini sposati!

COME TROVARE L’AMANTE ?

come trovare amante

Per questo vi affiderete come fanno praticamente tutti ad internet e ai siti di incontri per persone sposate e impegnate come il nostro Tradimenti Italiani.

Create un profilo sul nostro sito e inserite le vostre preferenze sessuali e di geolocalizzazione (di dove siete e dove preferite trovare il vostro partner). Se volete inserite delle foto che non vi ritraggono in viso (quelle a viso scoperto potrete inviarle poi tramite email o cellulare).

Iniziate ad inviare messaggi alle persone a voi i vicine ma non troppo e attendete risposta. Una volta ricevuta iniziate a fare consocenza e non svelate subito chi siete e dove vivete ma fatelo con gradualità. L’elemento molto positico della nostra chat per sposati è che tutti i nostri membri sono iscritti per lo stesso motivo quindi non avrete difficolta a trovare l’amante adatta a voi.

Iniziata “l’amicizia speciale” non utilizzate più il pc per comunicare, limitatevi il più possibile e utilizzate ovviamente un altro numero (con smartphone ) e usate WhatsApp che ormai e’ il metodo di comunicazione di tuti e anche degli amanti.

Il nostro portale vi offre gratuitamente anche un APP dedicata che potete scaricare liberamente e utilizzare per organizzare i vostri incontri sessuali.

Se vi iscrivete ad un sito di incontri extraconiugali usate un email secondaria ne quella del lavoro ne la personale.

Crearne una e’ facilissimo basta cercare su google “email gratis” e registrarne una con dati di fantasia (non e’ un reato si può’ fare tranquillamente).

Come tradire senza farsi scoprire?

Come tradire senza farsi scoprire.

Non documentate le vostre relazioni extraconiugali, i vostri tradimenti con donne sposate con foto e video fatti con il cellulare.

Anche se usate un cellulare secondario evitate e soprattutto non fatele scattare al vostro partner, sono una prova che e’ meglio non esista.

Non fate riprese/foto che pensate di cancellare dopo prima o poi vi dimentichereste di averli. Il tradimento non va’ documentato…MAI!

Non vantatevi di avere l’amante. Neanche ai vostri amici mentre vi bevete una birra o alle vostre amiche mentre vi spettegolate. Il tradimento va tenuto segreto a tutti per goderlo appieno e a lungo.

NO TRACCE ELETTRONICHE

TRACCE ELETTRONICHE

Se fate spese collegate al vostro adulterio non fatelo con la carta di credito, gli estratti vi farebbero scoprire addio tradimento senza essere scoperti.

Cancellate sempre la cronistoria del navigatore e del cellualre sia delle chiamate in entrata che in uscita e le chat di whatsapp questo anche sei avete usato un celulare “segreto”.

Per quanto riguarda Tradimenti Italiani il nostro addebito per l’abbonamento ORO risulta con denominazione generica e non riconducibile al portale. 

Questa è una prassi di quasi (quasi specifichiamo) tutti i siti di rapporti e relazioni extraconiugali e per persone impegnate.

NO TRACCE FISICHE

no tracce fisiche tradimento

Rimuovete ogni traccia FISICA. Rossetto sulle camicie, capelli sul sedile della macchina profumo che non e’ il vostro e non fatevi mordere o graffiare.

Attenzione ache ai capelli dell’amante spesso sopratutto se sono lunghi possono tradirvi. Ripulite sempre tutto anche eventuali cuscini e vostri maglioni. Non dimenticate i calzini, spesso ic apelli si infilano anche li e li portate a casa…

DOVE TRADIRE ?

dove tradire

Non intraprendete mai relazioni e tradimenti con persone a voi vicine, amiche, amiche di amiche e cosi via. Scegliete sempre quello che e’ più’ distante da voi socialmente e geograficamente se vi va di spostarvi.

Cercate di evitare di consumare in macchina, ormai si trovano dappertutto alberghi che offrono disponibilità ad ore con una spesa minima. Se potete meglio a casa (non vostra).

NON AL CAMBIO DI ABITUDINI

non cambiare abitudini

Continuate a comportarvi nello stesso modo (affettuoso ) con la vostra o il vostro partner.

Niente cambi di umore e comportamenti

Non vi fate la doccia quando rientrate a casa tardi ma fatela in albergo o a casa della vostra amante.

Sarebbero il segnale evidente che qualcosa non va e di solito soprattutto le donne si incuriosiscono e iniziano ad indagare, meglio non avere il fiato sul collo quando si vuole organizzare un tradimento ben fatto.

Tradimenti Italiani

Incontri extraconiugali nella tua città
N°1 in Italia

Tradimento: come scoprirlo e sopravivere

L’Italia è un Paese di poeti, navigatori ma non certo di santi: al contrario, nella nostra nazione non sono pochi coloro che tradiscono la moglie o il marito.

Per farti capire a che livello siamo, sappi che le stime ufficiali parlano di un buon 45% di infedeli italiani.

Almeno quelli dichiarati dato che, contando anche i potenziali sospetti, si arriva fino alla spaventosa percentuale del 70%: praticamente sette italiani su 10 tradiscono.

Nonostante non lo si auguri a nessuno, questo potrebbe capitare (o essere capitato) anche a te. Fino ad adesso vi abbiamo detto come non farvi scoprire mentre adesso vediamo l’esatto contrario, cosi che possiate essere pronti a tutto, anche a come ragione la mente del vostro partner tradito.

Come scoprire un tradimento, come superarlo o eventualmente perdonarlo?

Come scoprire un tradimento?

Per scoprire un tradimento devi innanzitutto coglierne i segnali. Questo significa che devi sempre stare molto attento ai comportamenti del tuo partner.

Ad esempio, se esce senza motivo o se ti dice che va con gli amici, cerca di approfondire la questione facendogli qualche domanda: se è sincero, ti darà delle risposte convincenti.

Se non lo è o se nasconde qualcosa, è molto probabile che ti accorgerai di alcune note stonate nel filo logico della sua scusa, soprattutto a livello di timbro di voce.

Poi, devi fare attenzione al suo linguaggio del corpo: se c’è stato un calo di passione improvviso, se alcuni suoi atteggiamenti sono cambiati, potrebbe avere relazioni extraconiugali con altri partner.

Ad esempio, chi tradisce spesso ritrae la mano quando cerchi di prendergliela, o comunque assume una posizione rigida quando lo abbracci.

E lo stesso vale se vedi che ti calcola poco o non ti calcola più. In genere, un uomo o una donna che tradisce tende anche ad avvicinarsi di più ai figli e ad essere più di buon umore.

Ma i segnali che possono farti scoprire un tradimento sono anche altri. Se noti qualche suo cambiamento fisico, questa potrebbe essere una ipotesi concreta: ad esempio, potrebbe aver cambiato taglio di capelli, curare di più il proprio look, aver cambiato profumo e via discorrendo. Inoltre, se si è messo a dieta o si è iscritto in palestra, il rischio che ti stia tradendo si fa più elevato.

Poi devi ovviamente controllarlo: monitora i suoi orari, registra gli eventuali cambiamenti, e verifica sempre quando ti dice che parte per un viaggio di lavoro. Se invece usa la classica scusa degli amici, chiedigli chi sono costoro e perché non puoi unirti a lui: lo manderai nel pallone, sicuramente.

L’attenzione nei suoi confronti dev’essere sempre al top della soglia. Ad esempio, potresti notare degli oggetti insoliti, o peggio ancora degli scontrini o delle ricevute: in questo caso è davvero facile risalire ad un potenziale tradimento.

Cerca anche di entrare in possesso del suo smartphone, ma in modo discreto, per controllare eventuali SMS o messaggi di altro tipo. E controlla spesso la sua auto: se sta avendo incontri extraconiugali, di sicuro lì troverai qualche indizio prezioso.

Esistono altre cose che devi controllare: l’estratto conto della vostra banca, il suo computer (e nello specifico la cronologia del browser) e il modo in cui usa il cellulare (soprattutto se tende ad appartarsi).

Infine, vai a caccia di un secondo smartphone: se ne trovi uno di cui ignoravi l’esistenza, purtroppo il tradimento è altamente probabile.

Come superare un tradimento?

Quando noti che tanti indizi stanno facendo una prova, parlagli con calma e costringilo a rivelarti la realtà.

Se non è un traditore professionista e seriale, probabilmente lo coglierai di sorpresa e lo spingerai a tradirsi da solo, per poi confessarti quello che per te era solo un dubbio. Adesso che ne hai la conferma, e che il suo gioco è stato svelato, cosa puoi fare?

Le opzioni sono due: puoi perdonare il tradimento, oppure lasciare il tuo partner in tredici, facendo armi e bagagli. Se lo ami e se pensi che la cosa sia superabile, fai sempre un tentativo per recuperare la relazione.

Ma tu come puoi superare il tradimento? Intanto devi sfogarti: con lui, ma anche trovando qualcosa da fare, come ad esempio lo sport. Questo perché, soffocando il dolore, non farai altro che stare peggio.

Poi, quando ti sarai sfogato, dovrai ragionare a mente lucida: vale realmente la pena di ricominciare da zero? Per avere una risposta, devi poter recuperare la fiducia perduta: è difficilissimo, e dovrà essere lui a convincerti che si è trattato solo di un errore isolato.

Concedigli un periodo di prova, e vedi come si comporta con te prima di prendere una decisione definitiva.

Prenditi anche del tempo per te stesso, per non confonderti troppo le idee. Anche discuterne a cuore aperto è un ottimo sistema per superare un tradimento: chiedigli di essere sincero al 100%, di dirti perché l’ha fatto.

Potrebbe venir fuori che non sei stato molto presente: pur essendo tutta sua la colpa, anche tu dovrai lavorare per limare quegli spigoli che potrebbero aver spinto il tuo partner ad avere relazioni extraconiugali.

Da questa discussione sincera dovranno emergere delle conclusioni. Innanzitutto dovrete parlare di come far ripartire la vostra relazione per superare il tradimento: un viaggio potrebbe essere un buon modo per far riscoccare la scintilla, e per dimenticare tutto.

Poi, dovrai anche imporgli delle regole: essendo tu parte lesa, ne hai tutto il diritto.

Questo non significa pretendere di controllare il suo cellulare, ma di imporgli di rendersi sempre e comunque reperibile quando è fuori, e di chiamarti con periodicità.

Cosa fare dopo un tradimento?

Se sei stato tradito, esistono alcune cose che devi sapere. Intanto non potrai mai superare un tradimento, se lui non ti spingerà a fidarti di nuovo: se nutri ancora dei dubbi, è inutile proseguire perché ti faresti del male.

Poi, tolto lo sfogo iniziale (che è perfettamente comprensibile), devi fare la persona matura ed evitare di rinfacciarlo sempre e comunque.

E non devi mai prolungare la tua agonia pretendendo di parlare con l’uomo o la donna per il quale sei stato tradito. Devi capire che confrontarti con questa persona non solo non ti aiuterà, ma ti distrarrà dal tuo scopo principale: superare il trauma.

Nel caso tu avessi deciso di troncare il rapporto, o nel caso tu abbia dei dubbi, per vedere la luce in fondo al tunnel devi staccare la spina.

Prenditi i tuoi spazi ed il tuo tempo, esci con i tuoi amici ma non farti consigliare da loro, a meno che non abbiano vissuto un’esperienza simile alla tua.

Vivendo questo momento, capirai se puoi andare avanti con la tua vita senza di lui o di lei, o se non puoi farne a meno, nonostante ti abbia tradito.

Quando scegli di lasciare il tuo partner, sappi comunque che insieme a lui non lascerai il tuo dolore. Ed il dolore sarà sempre pronto ad esplodere, soprattutto quando vedrai amici in comune con lui o posti che frequentavate insieme.

Ma ogni volta che superi uno di questi traumi, è un sassolino che ti togli dal cuore: anche se può sembrare banale, con il tempo avrai svuotato i tuoi sentimenti da ogni traccia lasciata dal traditore.

L’ultimo consiglio è anche il più importante: ritrova te stesso, ricalibra gli obiettivi della tua vita e non negarti mai la possibilità di uscire con altri uomini o donne. E fallo senza farti tormentare dalla domanda: sarò ancora tradito?

Psicologia del tradimento: come funziona?

Tradire e psicologia sono due elementi sempre legati a doppio filo. Questo perché alla base di questa scelta ci sono sempre dei motivi profondamente radicati nella psiche del traditore.

E ovviamente perché le conseguenze di un tradimento sono devastanti per chi viene tradito: l’autostima va in pezzi, la fiducia verso il genere umano si annienta, e diventa molto difficile tornare a fidarsi in una relazione.

Ma andiamo con ordine: quali sono le motivazioni psicologiche che spingono una persona a tradire? Potrebbe essere una questione di indole: quando capita (e capita), purtroppo non puoi farci nulla.

Anche l’insicurezza di una persona potrebbe spingerla a cercare diverse approvazioni presso il sesso opposto. Inoltre, chi tradisce potrebbe essere un individuo schiavo delle proprie pulsioni sessuali: in questo caso, la componente psicologica assume contorni psichiatrici e dunque patologici.

Ma va anche detto che la maggior parte dei tradimenti è semplicemente una conseguenza di un rapporto che non va.

Magari non fate più sesso o non siete più attratti fisicamente, oppure la vostra vita di coppia è diventata una noiosa routine. L’altro potrebbe anche sentirsi messo da parte o scarsamente considerato.

Se litigate spesso, poi, il tradimento è un rischio da mettere in conto. Ma adesso che sai come si sente il traditore, è il caso di passare alla parte lesa: quali sono le sensazioni che coinvolgono chi viene tradito?

Intanto la sensazione di cadere in un baratro, come se venisse a mancare la terra sotto i piedi: questo porta conseguenze psicologiche molto pesanti, nella vita sociale così come nel lavoro, perché ogni rapporto umano si basa sulla fiducia.

Se viene a mancare, si entra in uno stato animalesco che ci pone sempre guardinghi e sospettosi nei confronti del prossimo.

Ed ecco che una delle conseguenze più pericolose della psicologia del tradimento è l’ossessione: un individuo tradito, tende a sentirsi così ogni minuto della propria giornata. Fortunatamente esistono psicologi e terapisti di coppia specializzati nella risoluzione di problematiche di questo tipo.

Dove avviene il tradimento?

Come vi abbiamo anticipato prima esistono molti luoghi dove può potenzialmente avvenire un tradimento. Ad esempio, se si tratta di una pulsione improvvisa, ciò può anche accadere in un bagno pubblico o in un qualsiasi altro improbabile luogo.

Ma queste sono eccezioni che non entrano nelle casistiche. Nello specifico, oggi sappiamo esattamente quali sono i luoghi che spesso diventano teatro delle relazioni extraconiugali.

Purtroppo, il posto di lavoro è quello più gettonato: passando lì molte ore della giornata, è statisticamente valida l’ipotesi che il tuo partner possa tradirti lì, con un collega o un cliente.

Non a caso, gli studi professionali sono al secondo posto: chi ha una attività tutta sua, ha molto più spazio per gestire un tradimento, dato che ha un posto perfetto per consumarlo.

Ma ci sono dei luoghi apparentemente insospettabili: gli ospedali, ma anche le banche e gli studi televisivi. Poi ovviamente esistono le camere degli hotel ed i locali notturni: in questo caso, è inutile parlarne in quanto piuttosto ovvio.

Prima di chiudere questa sezione, però, è il caso di aggiungere un paio di cose. Intanto il mondo del web: sono tantissime le persone che tradiscono su Internet, usando i siti di incontri online oppure i social network.

Per molti, anche il solo sesso via chat o il tentativo di adescare qualcuno vengono considerati come un tradimento a tutti gli effetti. Infine, il tetto coniugale: saresti stupito nel sapere quanti tradimenti avvengono nelle case delle famiglie, quando il partner è fuori per lavoro o per altri tipi di impegni.

Frasi sul tradimento: quali sono le migliori?

Se sei stato colpito al cuore da un tradimento, e hai deciso di voltare pagina, puoi congedarti dal traditore con una frase a effetto, intelligente, sarcastica, arguta e tagliente.

E le frasi sul tradimento sono molto meglio degli insulti: non ti fanno scendere al suo livello, e spesso possono colpirlo in modo più violento.

Ma quali sono le migliori frasi da dedicare ad una persona che ti ha tradito?

Al primo posto ce n’è una immortale: “Il massimo della stupidità è ingannare non gli altri, ma se stessi” (J.F. Kennedy). Fra le massime anonime, troviamo invece questa: “Servono anni per costruire la fiducia, attimi per distruggerla, e secoli per ripararla”.

Vuoi scoprire altre frasi sul tradimento, perfette per te? Eccone alcune: “Il tradito potrà anche essere un ingenuo, ma il traditore un infame” (Benito Mussolini), oppure “Il castigo più duro per chi tradisce, è essere perdonato” (Anonimo).

Chiudiamo la nostra guida sul tradimento con un’altra frase favolosa: “Cadere dalla bici è un incidente, non il tradimento. Semplicemente perché non puoi inciampare e cadere dentro ad una vagina”!