Relazione extraconiugale per uomini cacciatori

relazione-extraconiugale-caccia

Esistono uomini e uomini. Ci sono quelli che si accontentano di un partner fisso, e che trovano la felicità nel fidanzamento e nel matrimonio, e poi ci sono i cacciatori. Costoro, “clava” alla mano, non riescono proprio ad accontentarsi. Escono e vanno a caccia, come veri cavernicoli, alla ricerca di una preda da stanare e da conquistare a mo’ di trofeo.

Per loro il sesso rappresenta uno stimolo primordiale che non guarda in faccia a nessuno: potrebbero essere follemente innamorati della propria partner, e desiderare comunque un incontro extraconiugale. Questi uomini vivono la propria vita sessuale al pari di una avventura: un’avventura fatta di capitoli, che vanno accumulandosi fino a creare un vero e proprio romanzo. È il romanzo del sesso, e anche tu potresti partecipare con la tua storia.

Relazioni extraconiugali e uomini cacciatori

Non tutti gli uomini sanno di essere cacciatori nel DNA. Alcuni da sempre praticano i tradimenti, perché hanno sin da subito sentito l’esigenza di vivere in pieno la propria libertà sessuale. Altri posseggono questo stimolo, ma vengono frenati dalla morale e dai dettami della società occidentale: tradire è sbagliato, quindi lo stimolo viene subito represso in favore della fedeltà.

Eppure gli istinti non nascono per essere frenati, in special modo quando si parla di quelli sessuali. Anche tu potresti essere un uomo con istinti da cacciatore, e trovare una relazione extraconiugale tagliata su misura per te sul nostro sito Tradimenti Italiani. Qui di seguito, ti illustreremo i motivi che potrebbero spingerti a caccia di un tradimento.

La caccia e il brivido degli imprevisti

Immaginati come un uomo delle caverne, a caccia della propria preda: una questione di vita o di morte, fatta di strategie e di dubbi. Immagina l’adrenalina dei primi uomini, che andavano a caccia di tigri colossali per sfamarsi, senza sapere quale imprevisto sarebbe sbucato dal prossimo angolo.

Il cacciatore di donne condivide molto con gli antichi uomini preistorici: sente il brivido dell’imprevisto, lo stimolo del trofeo, il potere dell’avventura. L’uomo cacciatore prova paura come tutti, ma la converte in energia positiva e la fa diventare adrenalina pura.

E i pericoli non sono certamente minori: una moglie che scopre un tradimento può essere pericolosa tanto quanto una tigre con affilatissimi denti a sciabola, forse anche di più. Eppure il cacciatore non si ferma, anzi, pianifica di continuo strategie utili per minimizzare i rischi e per ottimizzare le proprie storie clandestine.

Se anche tu senti questa sensazione, forse è il caso di prendere la tua clava e di dedicarti alla caccia: aspettando altro tempo, potresti perdere questo treno e tornare a vivere il noioso tran tran di sempre.

Riaccendere la fiamma della passione

Il sesso coniugale diventa stantio e noioso con il tempo. Più passano gli anni, più finisce per diventare quasi come un lavoro. E poi tende a diminuire sempre di più, fino a diventare un obbligo per entrambi: un obbligo privo di piacere e di spunti, tedioso e moribondo. Tu puoi rompere questo circolo vizioso e liberarti dalla catena del sesso di coppia.

Puoi farlo lanciandoti nel mondo delle relazioni extraconiugali, perfette per gli uomini con uno spirito da cacciatori. Così facendo, potrai riscoprire il fuoco sacro della passione e riaccendere quella fiammella che stava via via scadendo.

Alimentarla significa riscoprire tutti i piaceri del sesso animalesco, slegato da sentimenti e da catene. Significa anche mettere da parte la banalità di quel rapporto incastrato fra fantasie represse e perdita del godimento.

Andare con una donna o con un uomo, e farlo tradendo il sacro vincolo del matrimonio, significa far esplodere la propria creatività sessuale e sentirsi nuovamente vivi. Infine, il sesso extraconiugale è anche uno stimolo per provare nuovi piaceri proibiti e per sperimentare cose che con il coniuge non verrebbero mai fatte.

Divertirsi in compagnia

L’uomo caccia per il sesso, ma non solo. Pure la compagnia è importante, in quanto aiuta a spezzare la monotonia e la routine. Spesso l’uomo cacciatore sottovaluta questo aspetto, in quanto preso dal proprio stimolo sessuale. Eppure la possibilità di poter conoscere persone nuove è ugualmente importante.

Nello specifico, è possibile approfondire la conoscenza di donne e uomini che condividono con noi molte più cose. È anche questo un modo per sentirsi vivi e gratificati, al di fuori di un matrimonio che è diventato un po’ una prigione.

Liberare dal giogo le proprie fantasie

Ogni uomo ha una propria fantasia sessuale nascosta: un qualcosa che viene infilato in un cassetto, sotto ai calzini, cercando di occultarlo al mondo. Eppure quel qualcosa dovrebbe emergere in superficie ed essere soddisfatto, perché fa parte di noi e di come intendiamo la sfera della sessualità.

Spesso e volentieri, un matrimonio non rappresenta un contesto adatto per provare queste cose. Abbiamo la paura (o la certezza) che il nostro partner possa rifiutarsi e giudicarci male. Quindi finiamo vittime dei canoni e dei dogmi sociali, che ci dicono cosa è giusto e cosa è sbagliato, e in noi la frustrazione comincia a montare come la panna.

Grazie alle relazioni extraconiugali, però, possiamo liberarci dal giogo e scatenare tutte le nostre fantasie. Un po’ come Paolo Villaggio in “Sogni Mostruosamente Proibiti”: una pellicola che ha fatto la storia e che illustra perfettamente lo status del maschio italiano frustrato sessualmente.

Andare a caccia, dunque, significa anche avere l’opportunità di vivere le proprie fantasie erotiche senza limiti e senza alcun giudizio morale. Ecco perché gli incontri occasionali stimolano sempre più italiani.

Esperimenti VS abitudini

Questo è un discorso che si lega a doppio filo al precedente, e che vede la possibilità di sperimentare cose nuove. Non è detto che debba trattarsi per forza di fantasie particolari o proibite. Un uomo potrebbe infatti trovare nel sesso extraconiugale lo spunto per testare cose fino a quel momento sconosciute per lui, ma normali per altri uomini.

È un modo per fare pratica, per dire che adesso si può vantare una conoscenza più approfondita del sesso e delle sue tecniche. È anche un banco di prova per sperimentare esperienze che ci fanno paura, e che invece potrebbero rivelarsi il massimo del piacere sessuale.

Dove andare a caccia di nuovi piaceri?

In questo articolo ti abbiamo raccontato la relazione extraconiugale dal punto di vista degli uomini cacciatori. A questo punto è possibile che tu ti stia chiedendo: dove posso trovare un terreno di caccia adatto per me? La risposta te l’abbiamo già data all’inizio, ma è bene ricordartela: puoi iscriverti in un sito Internet specializzato negli incontri per adulti : un’occasione fantastica per provare nuove fantasie, per fare esperienza, per conoscere persone diverse e per diventare un autentico cacciatore del sesso!