a-che-orarrio-ti-tradisco

Come sapete i tradimenti sono ormai un atteggiamento di coppia molto diffuso e farsi l’amante quasi una moda.

In questo articolo vogliamo esaminare però un aspetto particolare del tradimento e cioè l’orario in cui di solito avviene sia per darvi consigli sia per farvi stare con gli occhi aperti nel caso in cui il cornuto siate voi.

Sembra da diversi sondaggi effettuati sia negli States che in Europa la fascia oraria preferita per il tradimento sia quella mattutina fino ad ora di pranzo.

Vediamo comunque in dettagli le diverse face orarie della giornata e in quali il tradimento è più o meno consumato e perché’:

Orario dalle 8 alle 14:

È sicuramente quello preferito da tutti i traditori in quanto di solito il partner è al lavoro oppure se non lavora siete voi traditori a lavorare almeno ufficialmente e quindi potete prendere un permesso per consumare l’adulterio!

Infatti pullulano in questa fascia oraria le prenotazioni in alberghi day use cioè quelli che vi consentono di pagare soltanto alcune ore per avere a disposizione una stanza magari con idromassaggio. È anche l’orario in cui è meno possibile ricevere telefonate da casa o più giustificato che a queste chiamate non si risponda per impegni di lavoro (tipo riunioni etc.)

Le scuse attuabili in questa fascia orario sono tantissime a volte si tradisce anche direttamente al lavoro.

Dalle 14 alle 20:

È l’orario peggiore per il traditore in quanto di solito è impegnato in servizi vari con il partner ufficiale e quindi non può incontrare l’amante al massimo puo’ tramite dispositivi elettronici comunicare e prendere appuntamenti per la serata o per il giorno dopo.

Dalle 20 alle 24:

Anche questo è una fascia oraria abbastanza sfruttata dagli adulteri soprattutto dagli uomini ma non disdegnata neanche dalle donne. Con la scusa di incontrare gli amici magari per una birra o le amiche della palestra i fedifraghi si muovono agevolmente soprattutto durante la settimana e non nel weekend ovviamente. È anche un orario in cui l’attività sessuale è ai suoi massimi.

Dalle 24 alle 3 di notte:

È la fascia oraria dei traditori virtuali. Complice il sonno del partner ufficiale spesso i fedifraghi si alzano nel cuore della notte per andare a inviare messaggi o a frequentare chat e siti di incontri extraconiugali come il nostro per adescare e stabilire nuove connessioni con chi cerca la stessa cosa. Ovviamente questa fascia oraria è n po’ a rischio in quanto tutto dipende dalla pesantezza del sonno della moglie o del marito che ignaro riposa nel talamo coniugale.