facebook-e-tradimenti

Recenti statistiche stilate dai nostri sondaggi hanno dimostrato come migliaia di persone utilizzino Facebook per soddisfare il desiderio di un po’ di infedeltà.

Il nostro portale Tradimenti Italiani  ha condotto un’indagine per capire se sono stati scoperti in quello che facevano e ha confermato che il 41% degli intervistati sostiene che rimorchiare su Facebook li ha portati alla rovina.

Nonostante queste statistiche, i social media e gli errori relativi all’uso dei cellulari sono i principali responsabili della scoperta della maggior parte di tradimenti. Il 60% degli intervistati ha ammesso di essere stato colto sul fatto da SMS ambigui, mentre le scoperte di Divorce Online, un sito Web inglese, hanno rivelato che il 20% dei documenti per il divorzio inoltrati al loro sito riportavano la parola “Facebook”.

Nonostante ciò, c’è chi è molto bravo a padroneggiare i social media ed è in grado di non farsi beccare mentre rimorchia un po’ su Facebook o addirittura durante un tradimento in corso. Quindi, se sei stato bombardato di messaggi su Facebook da una vecchia fiamma che non ti dispiacerebbe riaccendere, segui questi nostri consigli per tenere la situazione sotto controllo.

  1. Occhio alla bacheca

Tutte le attività che svolgi su Facebook vengono automaticamente cliccate sulla tua bacheca per cui se vuoi tenere segrete alcune informazioni è importante che cancelli attività come gli amici aggiunti di recente.

  1. Scegli un motore di ricerca

Alcuni browser permettono di navigare in incognito, altri no. È possibile navigare in incognito con Safari, il quale non salverà la cronologia o i cookies e quindi non dovrai ricordarti di cancellare i dati a fine sessione.

  1. Controlla le tue impostazioni

Assicurati di aver settato la privacy nelle impostazioni di Facebook.  In tal modo, solo i tuoi amici saranno in grado di vedere la tua attività e il tuo partner alla ricerca di una qualsiasi prova incriminante non troverà nulla.

  1. Crea un altro account

Se temi che qualcuno stia spiando il tuo profilo Facebook, allora crea un altro account e invita solo le persone che vuoi come amici. Assicurati di utilizzare un nuovo indirizzo e-mail diverso da quello che usi di solito, altrimenti potresti essere scoperto a causa della ricerca degli amici su Facebook tramite e-mail.

  1. Non “Ricordarmi”

L’opzione “resta collegato” è molto conveniente, ma ti consigliamo di non selezionarla in quanto è facile dimenticare di averla cliccata dopo aver fatto il log out.

Come tradire più facilmente

A giudicare da queste regole un tradimento di Facebook sembra un’impresa davvero complicata, ma esiste un percorso più facile da intraprendere.  Un sito come Tradimenti Italiani, il sito nostrano più famoso per gli incontri clandestini, è la scelta migliore se sei alla ricerca di incontri eccitanti senza correre il rischio di venire scoperto.

Sui siti di incontri extraconugali puoi cercare utenti, inviare messaggi e chattare proprio come su Facebook, con la differenza che il rischio di essere scoperti e molto più basso (a meno che il tuo partner non si iscriva allo stesso sito, in quel caso ne avrete di gatte da pelare!)

Il tradimento “retro sessuale”, e cioè con una vecchia fiamma o un/una compagno/a di scuola, prende sempre più piede: ma, come dice la mamma, “mai tornare indietro”, quindi focalizzati su qualcosa di completamente nuovo ed eccitante